Coltello in classe, denunciato un quindicenne

Lo hanno scoperto i carabinieri nel corso dei controlli eseguiti nelle scuole di Spinea

I carabinieri sono entrati nelle classi con i cani antidroga, controllando gli studenti che avevano già preso i loro posti ai banchi. In questo modo hanno sorpreso un ragazzo, classe 2004, il quale teneva in tasca un coltello a serramanico. È successo ieri mattina nell'istituto Ungaretti di Spinea: il minorenne è stato notato per l’eccessivo nervosismo e così i militari hanno deciso di approfondire le verifiche, scoprendo il coltello vietato e ponendolo sotto sequestro. Al quindicenne è toccata una denuncia penale al tribunale dei minori per il reato di porto abusivo di armi.

Controlli antidroga nelle scuole

L'operazione fa parte di una serie di sopralluoghi eseguiti in questi giorni dai carabinieri della compagnia di Mestre - in particolare dal personale della stazione di Spinea - i quali si sono presentati nelle scuole d'accordo con i rispettivi dirigenti. Assieme a una squadra di cinofili del Nucleo di Torreglia, hanno perlustrato due istituti scolastici di via Pisacane e viale Sanremo, comprese aule, bagni, spogliatoi e aree esterne adiacenti agli edifici.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuova ordinanza in Veneto: novità per le attività commerciali e limitazioni in vigore

  • Venezia fa il pieno di stelle Michelin, 8 i ristoranti premiati

  • Perché conviene stendere il bucato all'aperto anche in inverno

  • Domani nuova ordinanza in Veneto, Zaia: «Misure per garantire la salute pubblica»

  • Addio ad Andrea Michielan, morto a 21 anni

  • Nuova ordinanza in Veneto: «Il sabato medi e grandi negozi posso rimanere aperti»

Torna su
VeneziaToday è in caricamento