Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca Pegolotte

Vendemmia di sangue a Cona, ferito rischia di perdere la gamba

Tragico incidente sul lavoro stamattina in una cantina sociale di Pegolotte. Un 20enne è caduto nella cantina sociale, grave frattura

Perde l'equilibrio e finisce con la gamba all'interno di una buca della pressatura dell'uva. Grave frattura sabato mattina ai danni di un ventenne di Cavarzere che, assieme ad altri colleghi, stava operando in una cantina sociale di Pegolotte di Cona. Inizia infatti il periodo della vendemmia e serve quindi raccogliere l'uva per avviare le operazioni di lavorazione. Verso le 8 si stava per iniziare il trasporto dei grappoli fino a un grande contenitore da cui poi parte un nastro trasportatore che conduce l'uva direttamente al deraspatore, una specie di torchio.

CADE DALL'IMPALCATURA, DIPINTORE FERITO A ERACLEA

A un certo punto, però, quando ancora i macchinari dovevano essere accesi, il giovane avrebbe perso l'equilibrio ed è caduto nel raccoglitore, rimanendo vittima di una grave frattura scomposta. Lancinanti urla di dolore. Il piede e la caviglia sarebbero rimasti incastrati per alcuni interminabili secondi.

Sul posto i carabinieri e gli ispettori dello Spisal, che dovranno stabilire le cause dell'incidente e capire se tutte le norme di sicurezza siano state rispettate. Immediata la richiesta di aiuto al 118. Prima è arrivata un'auto medica di Piove di Sacco, poi, vista la gravità del quadro clinico del ferito, si è deciso di far decollare un elicottero dall'ospedale di Padova, dove il malcapitato è stato elitrasportato.

"Un grande lavoratore e un bravo ragazzo - la descrizione del responsabile della cantina sociale - era il terzo anno che veniva a lavorare come stagionale con noi".
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vendemmia di sangue a Cona, ferito rischia di perdere la gamba

VeneziaToday è in caricamento