Martedì, 22 Giugno 2021
Cronaca Via Taglio Sinistro

Fermato in bici sulla ciclabile, un giovane viene picchiato e rapinato

Un 21enne di Mirano venerdì verso le 12 stava tornando a casa dalla stazione ferroviaria quando è stato bloccato da un malvivente e derubato

Stava tornando a casa dalla stazione ferroviaria di Mira-Mirano in bicicletta. A un certo punto, però, ecco spuntare un uomo che verso le 12 di venerdì gli fa cenno di fermarsi. Un secondo. Forse aveva bisogno di una informazione. Una volta che il 21enne, ignaro, è sceso dalla bici il copione è stato tutto più chiaro. Quella persona non era un passante, e nemmeno un turista.

Come riporta il Gazzettino, quello era un rapinatore. Che subito ha colpito il suo interlocutore con un pugno allo stomaco. Tanto forte da far mozzare il fiato al giovane. Quindi il malvivente ha allungato la mano e ha strappato la collana d'oro che il malcapitato portava al collo. Dopodiché la fuga a piedi nel circondario.

Sul caso indagano i carabinieri di Mirano, che hanno già raccolto la testimonianza del 21enne, che ha subito lanciato l'allarme non appena ha raggiunto l'abitazione che condivide con i genitori. I militari starebbero anche valutando se in zona ci sia anche qualche telecamera che possa avere immortalato indizi utili a dare un nome e un volto al rapinatore.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fermato in bici sulla ciclabile, un giovane viene picchiato e rapinato

VeneziaToday è in caricamento