rotate-mobile
Cronaca Punta della Dogana

Il "Ragazzo con la rana" se ne va: mercoledì si rimuove la statua

L'opera verrà tolta mercoledì dal luogo da dov'era stata sistemata il 9 giugno del 2009 in occasione delle attività della Fondazione Pinault

Ultime ore in Punta della Dogana, davanti a San Marco, per “Ragazzo con la rana”, la statua di Charles Ray destinata a ridare il posto all'antico lampione, dopo alcuni anni. Come riferisce l'Ansa, con l'analisi dello stato dell'opera da parte di specialisti giunti da Los Angeles sono iniziate nel pomeriggio le operazioni per la rimozione della scultura d'acciaio bianco alta circa due metri e mezzo commissionata dal magnate francese François Pinault.

ADDIO ALLA RANA - L'opera verrà tolta mercoledì dal luogo da dov'era stata sistemata il 9 giugno del 2009 in occasione delle attività espositive legate alla fondazione d'arte contemporanea del magnate a Venezia. La scultura sarà custodita in ambiente protetto sino a che non verranno prese decisioni sul suo destino. L'annuncio della rimozione del “Ragazzo con la rana” è stata al centro nelle ultime settimane di polemiche sollevate da alcuni critici che hanno attaccato le scelte dell'amministrazione comunale, ai quali la stessa aveva risposto ricordando gli accordi che avevano portato all'esposizione della statua in Punta della Dogana. In sostanza, era stato sottolineato che dopo una serie di deroghe a una delibera comunale sui siti espositivi all'aperto per le sculture, che avevano permesso di prolungare la presenza dell'opera a Punta della Dogana in contemporanea ad alcune mostre nello spazio espositivo della Fondazione Pinault, era di fatto giunto il momento della rimozione. Al suo posto il Comune tornerà ad installare l'antico lampione in ghisa che già illuminava quest'angolo suggestivo di laguna.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il "Ragazzo con la rana" se ne va: mercoledì si rimuove la statua

VeneziaToday è in caricamento