menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Va in overdose e crolla in strada, 20enne viene salvato in extremis

L'episodio a San Donà, la sera del primo maggio: il ragazzo si è sentito male in auto, ha accostato, è sceso ed è riuscito a fermare una macchina

Tragedia sfiorata a San Donà di Piave: ha rischiato la vita un ragazzo di 20 anni, che la sera del primo maggio è stato colto da malore per probabile overdose, mentre era alla guida della propria automobile. Si è salvato perché all'ultimo ha avuto la forza di uscire dall'abitacolo e buttarsi in mezzo alla strada, dove è stato soccorso da un automobilista. Lo riporta il Gazzettino.

L'ipotesi è che in serata il ragazzo avesse assunto della cocaina, forse tagliata male. Fatto sta che si è messo alla guida, quando all'improvviso si è sentito male. Inizialmente ha accostato a lato strada, ha aperto la portiera probabilmente sperando che una boccata d'aria lo facesse stare meglio: probabile che abbia pensato di telefonare a qualcuno per chiedere aiuto, ma poi l'istinto di sopravvivenza lo ha spinto a buttarsi fuori dalla macchina e mettersi in mezzo alla strada.

Qui ha fatto dei cenni a un'auto che stava sopraggiungendo, poi è crollato a terra privo di sensi. Fortunatamente l'automobilista si è fermato e si è reso conto della gravità della situazione, allertando immediatamente i soccorsi che hanno fatto intervenire un'ambulanza. I sanitari lo hanno intubato e trasportato all'ospedale di San Donà, ricoverandolo nel reparto di terapia intensiva. Ora il ragazzo parrebbe fuori pericolo, mentre i carabinieri hanno avviato le indagini per cercare di risalire a chi possa avergli venduto la dose potenzialmente fatale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Riaperture, Zaia non esclude novità dopo il "tagliando" del Governo del 20 aprile

  • Cronaca

    Avm, per la commissione di garanzia la disdetta normativa è corretta

  • Cronaca

    Msc conferma due navi da crociera a Venezia

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento