rotate-mobile
Domenica, 28 Novembre 2021
Cronaca Chioggia / Via Lungo Brenta

Giovane trovato dentro un fosso: giallo sulle cause

Le forze dell'ordine stanno cercando di scoprire cosa sia accaduto a un poco più che ventenne soccorso in un fossato a Chioggia. Potrebbe essere stato aggredito

Il suo corpo era lì, steso dentro un fossato. Presentava diversi segni di contusione, il che ha fatto pensare che potesse essere stato aggredito. Le forze dell’ordine in queste ore stanno cercando di ricostruire cosa sia accaduto a un ragazzo di circa vent’anni, soccorso domenica mattina a Chioggia, in via Lungobrenta, zona Ca’ Lino.

A trovarlo, nel canale con acqua all'interno, è stato un passante che ha subito lanciato l’allarme. Il giovane è stato caricato in ambulanza e trasportato all’ospedale di Chioggia, dove si trova attualmente ricoverato. Non è in pericolo di vita e, con ogni probabilità, sarà lui stesso a raccontare cosa è successo alla polizia.

Inizialmente si era ipotizzato che potesse essere stato coinvolto un incidente stradale, ma nelle vicinanze non sono stati trovati veicoli. Dunque, nelle ore successive si è fatta spazio la teoria secondo cui potrebbe essere stato vittima di un pestaggio. Ma è ancora troppo presto per avere una conferma. Il ragazzo, secondo le prime informazioni raccolte, in passato avrebbe affrontato alcuni problemi di dipendenza dalla droga. Gli investigatori sono al lavoro per cercare di chiarire i contorni della vicenda.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giovane trovato dentro un fosso: giallo sulle cause

VeneziaToday è in caricamento