menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rapina in casa a Bibione, in due spintonano il proprietario: fermati dai carabinieri

E' accaduto sabato scorso. Due persone si sono intrufolate in un'abitazione sottraendo monili in oro e sono fuggite cercando di confondersi tra la folla. Individuate e bloccate dai militari

Sabato sera una telefonata alla stazione dei carabinieri di Bibione ha chiesto un intervento per una rapina all'interno di un'abitazione della località balneare. A rivolgersi all'Arma il proprietario di un'abitazione appena visitata da due persone che dopo aver sottratto monili in oro dall'appartamento si sono fatte strada spintonandolo e portando via il bottino.

Poco dopo una pattuglia, già in zona, ha sorpreso i malviventi poco distante dal luogo dell'accaduto, mentre cercavano di confondersi tra la gente. Zaino in spalla e passo veloce, convinti di averla fatta franca, i due sono stati fermati e sottoposti a controllo. Negli zaini i militari hanno trovato i gioielli di cui i detentori non sono riusciti a spiegare il possesso.

Portati in caserma, dopo gli accertamenti del caso, i rapinatori sono stati individuati quali responsabili del furto, poi sfociato in rapina impropria vista la violenza esercitata sulla vittima per garantirsi la fuga. La refurtiva per un valore di circa 400 euro, completamente recuperata, è stata restituita alla vittima mentre i due, cittadini croati incensurati, sono stati tratti in arresto per rapina impropria in concorso e condotti presso il carcere di Pordenone. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento