menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Entra nell'albergo e tira fuori l'arma: direttore colpito alla testa con il calcio della pistola

Rapina nella notte tra domenica e lunedì all'albergo Cellini di via Dalmazia a Jesolo. Bandito solitario (e a volto scoperto) in fuga con 20mila euro: "Mi ha costretto a sdraiarmi a terra"

"Mi ha colpito con il calcio della pistola alla testa, poi mi ha fatto aprire la cassaforte ed è scappato con i soldi". Questo il racconto del direttore dell'albergo Cellini di via Dalmazia a Jesolo, teatro nella notte tra domenica e lunedì dell'assalto armato di un bandito solitario, che è entrato in azione a volto scoperto. "Era circa l'una - racconta l'aggredito - ero da solo nell'ufficio-reception e all'improvviso si è avvicinato un giovane sui 20 o 30 anni, bianco di carnagione".

L'aggressione

Da quel momento scatta la rapina vera e propria, che dura pochi minuti: "Lui ha parlato con accento forse dell'Est Europa - continua il testimone - mi ha colpito alla testa e poi mi ha detto di aprire la cassaforte. Non ho potuto far altro che obbedire". Il direttore ha consegnato i soldi degli incassi, per un valore di circa ventimila euro, e poi è stato costretto a stendersi a terra: "Mi ha puntato la pistola contro e mi ha detto di stare fermo - conclude lo sventurato - quando mi sono rialzato lui se n'era già andato, credo che sia scappato a piedi". O meglio, il direttore dell'albergo non avrebbe udito auto scappare o veicoli allontanarsi e quando è uscito per controllare la situazione oramai non c'era più nessuno.

Indagini in corso

Sono state visionate le telecamere di sorveglianza della struttura, da cui però, allo stato, sarebbero stati individuati pochi elementi utili alle indagini. Al pronto soccorso e nell'hotel si sono portati subito i carabinieri della compagnia di San Donà, i quali hanno raccolto la testimonianza del malcapitato, dimesso dall'ospedale con una prognosi di dieci giorni. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sciopero generale, Sgb incrocia le braccia per 24 ore nei trasporti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento