Rapina in banca a Mirano, cliente minacciata col taglierino alla gola

Il malvivente solitario ha agito giovedì mattina all'Antonveneta di via Belvedere, a due passi dalla piazza. Poi è fuggito a piedi con 2.700 euro

Rapina lampo, giovedì mattina, alla sede della banca Antonveneta di Mirano, in via Belvedere. Un uomo con il volto parzialmente travisato da una sciarpa e da una parrucca ha fatto irruzione intorno alle 10, facendo subito capire che non era lì come gli altri per una normale operazione. All'interno pochi clienti. Una in particolare si è trovata suo malgrado sulla "traiettoria" del delinquente, divenendo protagonista in negativo del blitz. Lo sconosciuto infatti l'ha placcata bloccandola da dietro puntandole alla gola un oggetto appuntito, probabilmente un taglierino, minacciando di farle del male se non gli fossero stati dati i soldi. Gli impiegati della banca non hanno potuto fare altro che consegnargli il bottino, 2.700 euro che lui si è intascato prima di precipitarsi all'esterno e fuggire a piedi. Sono stati i soldi che il malvivente è riuscito ad arraffare prima che il sistema di sicurezza temporizzato delle casse entrasse in azione.

Sul posto si sono portati i carabinieri, che stanno cercando di ricostruire la dinamica di quanto accaduto: l'episodio è andato in scena in pieno centro, proprio a due passi dalla chiesa del paese. Al vaglio le telecamere di sorveglianza, che potrebbero aver immortalato elementi utili alle indagini. Il bandito è fuggito a piedi, ma clienti e dipendenti, impauriti, non hanno saputo dire che direzione abbia preso dopo l'assalto. Con ogni probabilità nelle vicinanze si sarebbe trovato un complice a bordo di un'auto, magari nel vicino parcheggio pubblico. Lì, poi, la viabilità costringe a un lungo senso unico in direzione di Zianigo di Mirano. Secondo le prime testimonianze l'uomo, che potrebbe avere un'età compresa fra i 30 e i 40 anni, non avrebbe tradito accenti particolari. La banca nelle ore successive è rimasta chiusa al pubblico.

4e5a0c9c-05d0-47cb-9270-f1b002360538-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Veneto resta giallo? Zaia: «Dipendiamo da Rt, ma non abbiamo demeriti per cambiare zona»

  • Natale con congiunti ma senza abbracci: le regole per cenone e veglione di Capodanno

  • 60enne si allontana da casa e scompare, trovato senza vita

  • Domani si decide sul colore del Veneto, Zaia: «Pressione su ospedali, ma tutto sotto controllo»

  • Coronavirus, il prossimo mese il Veneto potrebbe essere area a rischio elevato

  • Domani nuova ordinanza in Veneto, Zaia: «Misure per garantire la salute pubblica»

Torna su
VeneziaToday è in caricamento