rotate-mobile
Cronaca Dorsoduro / Campo Santa Margherita, 2934

Rapina "bluff": scrive di essere armato ma non era vero, arrestato

Un 44enne è entrato nella filiale Carive di campo Santa Margherita alle 16.10 e ha passato un foglio al cassiere con scritto: "Dammi i soldi, ho una pistola in tasca". Ma il suo gioco è stato scoperto presto

Pensava che scrivere su un foglio di carta di essere armato potesse costituire una minaccia sufficiente a terrorizzare il cassiere e farsi consegnare i soldi. Naturalmente non è stato così. Alessandro Bacci, 44enne veneziano, verso le 16.10 è entrato nella filiale della Cassa di Risparmio di Venezia di campo Santa Margherita, al civico 2934, e si è diretto subito verso un cassiere. A volto scoperto.

Mentre faceva finta di chiedere informazioni per un prelievo, ha passato sotto la feritoia un foglio di carta con su scritto a mano "dammi tutto il contante che hai in cassa, ho una pistola in tasca. Non fare scherzi. Obbedisci". Lo sportellista, intuendo il bluff, non gli ha creduto e ha fatto scattare l'allarme.

Al 44enne non è rimasto altro che darsela a gambe prima dell'arrivo degli agenti della squadra Mobile, che, oltra a visionare i filmati delle telecamere a circuito chiuso, hanno raccolto la testimonianza del cassiere, secondo cui il malvivente aveva una faccia familiare. Doveva averlo incrociato per motivi professionali altre volte. Addirittura si ricordava un cognome: Bacci.

E proprio un certo Alessandro Bacci, schedato come assuntore di eroina in Questura, corrispondeva in tutto e per tutto alla descrizione fornita. Gli agenti allora lo hanno aspettato sotto casa, a Dorsoduro. Dopo circa un'ora, alle 17.15, l'uomo è stato fermato e portato in Questura. Qui ha parzialmente ammesso di essersi reso protagonista della tentata rapina e ha raccontato di aver gettato in un canale il foglio di carta "incriminato". La perquisizione nei suoi confronti, infatti, non era servita a trovarlo.


Alessandro Bacci non aveva precedenti per reati contro il patrimonio. Era invece stato denunciato per maltrattamenti nei confronti dell'ex moglie. Ora è stato arrestato per tentata rapina.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapina "bluff": scrive di essere armato ma non era vero, arrestato

VeneziaToday è in caricamento