Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca

Rapina il giovane, poi minaccia di tirare fuori il coltello: due ventenni in manette a Jesolo

L'episodio è capitato nella notte di lunedì ad un ragazzo in compagnia di un amico. Dopo l'allarme, gli agenti sono riusciti ad identificare e bloccare i colpevoli. Per loro l'arresto

Sono scattate le manette a carico di due ventenni, per rapina impropria in concorso. Ad essere aggredito, nella notte di lunedì a Jesolo, un ragazzo italiano, che si trovava in quel momento in compagnia di un amico. Subito dopo il fatto, è partito l'allarme al 113.

Secondo il racconto del giovane, due ragazzi si sarebbero avvicinati con fare minaccioso, derubandolo del portafoglio che conteneva 30 euro e i documenti personali. Il successivo tentativo di recuperare quanto sottrattogli, però, non è andato a buon fine, in quanto uno dei due "balordi" l'avrebbe prima spintonato e poi minacciato di tirare fuori un coltello.

A quel punto, la vittima non ha potuto far altro che desistere, allontanandosi frettolasamente con l'amico, ma segnalando con precisione agli agenti la direzione imboccata dai due rapinatori. Giunti sul posto pochi minuti dopo, gli agenti delle volanti sono riusciti ad individuarli subito, poi identificati per un cittadino marocchino di 21 anni e un kosovaro di 19, bloccandoli e procedendo immediatamente con la perquisizione, al termine della quale sono stati trovati in possesso proprio i 30 euro rubati precedentemente alla propria vittima.

Entrambi i malviventi avevano diversi precedenti penali specifici a proprio carico, ecco perché sono stati arrestati per rapina impropria in concorso.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapina il giovane, poi minaccia di tirare fuori il coltello: due ventenni in manette a Jesolo

VeneziaToday è in caricamento