rotate-mobile
Venerdì, 19 Agosto 2022
Cronaca Marghera / Via C.Beccaria

Finge di avere una pistola e rapina da solo una farmacia a Marghera

Il colpo lunedì sera in via Beccaria poco prima della chiusura. Il ladro, col volto travisato, si è fatto consegnare i soldi ed è scappato via a piedi

E' entrato poco prima dell'orario di chiusura fingendo di avere una pistola in tasca. Con il volto completamente travisato. Rapina lunedì sera alla farmmacia comunale di via Beccaria a Marghera. Come riportano i quotidiani locali, il bandito solitario è entrato nell'esercizio poco prima della chiusura spiegando con molta calma che non voleva fare del male a nessuno. Però c'era quella mano in tasca, da cui le titolare e una commessa non sapevano se da un momento all'altro sarebbe spuntata fuori una pistola.

Così hanno aperto il registratore di cassa e consegnato 350 euro al delinquente, che poi ha fatto subito dietrofront ed è scappato a piedi. Ad attenderlo in strada forse un complice, con cui scappare a bordo di un'auto. La titolare ha quindi fatto scattare l'allarme e sul posto sono intervenute due volanti della questura. E' stata controllata l'area circostante, ma del bandito nemmeno l'ombra. Si tratterebbe del secondo colpo perpetrato ai danni della farmacia. Il primo a gennaio 2011 da parte di un malvivente armato di taglierino.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Finge di avere una pistola e rapina da solo una farmacia a Marghera

VeneziaToday è in caricamento