Indignazione politica per la rapina di Fossalta: "Fermiamo queste atrocità, siamo angosciati"

La neo deputata leghista Giorgia Andreuzza chiede pene certe e severe per i criminali. Le fa eco il sindaco del paese, Massimo Sensini. Da entrambi messaggi di solidarietà alla famiglia

L'irruzione violenta in abitazione a Fossalta di Piave accende le reazioni della politica. Con la proprietaria minacciata e terrorizzata dai criminali, completamente alla loro mercé. "Terribile quanto accaduto ieri sera - commenta la neo deputata leghista Giorgia Andreuzza - Tre delinquenti con accento dell’Est sono entrati in una abitazione, hanno legato e maltrattato una signora per farsi dare la combinazione della cassaforte e rapinarla. Subito interverremo perchè è ora di fermare queste atrocità. I delinquenti sanno che nel nostro paese riescono a delinquere anche nei modi più barbari perchè non vi è certezza della pena e si sentono liberi di agire".

"Pene certe"

Per Andreuzza "la percezione di insicurezza è diventata realtà che prima o poi a tutti puó accadere qualcosa di grave. Subito dobbiamo applicare pene severissime e certe, fino alla fine senza sconti. Massima solidarietà alla signora vittima". I tre, che avevano i volti travisati, non sono andati per il sottile. Forti della soverchiante superiorità fisica e numerica, hanno legato la sventurata e "con le cattive" sarebbero riusciti a raggiungere il proprio obiettivo, per poi allontanarsi con il bottino costituito da monili e preziosi. In quel momento era da sola: sia il marito, che abita con lei, sia il figlio, che occupa l'abitazione adiacente, non erano ancora tornati a casa.

Il sindaco: "Perplessi e angosciati"

Solidarietà anche da parte del sindaco Massimo Sensini, sopraggiunto sul luogo della rapina venerdì mattina. "Constatiamo i danni e il ferimento della signora - ha detto - Siamo vicini a lei, ora c'è da far luce su ciò che è successo. Il fatto che i delinquenti siano riusciti a entrare e a fare ciò che hanno fatto ci lascia perplessi e angosciati". Sull'episodio ora indagano i carabinieri.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Alberto si è risvegliato dal coma. Una perizia chiarirà le cause dell'incidente

  • Si è spento il sorriso più bello: Caorle stretta nel dolore per la morte di Juri

  • Ciclista travolto e ucciso da un'auto

  • Ristoratore arrestato: spacciava droga

  • Auto in fosso: morto un 38enne, una donna estratta viva

  • C'è un nuovo ristorante con due stelle Michelin a Venezia

Torna su
VeneziaToday è in caricamento