rotate-mobile
Lunedì, 24 Gennaio 2022
Cronaca Fossalta di Piave / via della Costituzione

Fossalta di Piave: rapinata e sequestrata in casa da tre banditi

Serata di Halloween di vero terrore per un'infermiera 59enne residente in via della Costituzione. I ladri poi l'hanno costretta a salire sulla sua auto e l'hanno "scaricata" a Zenson

Serata di puro terrore per un'infermiera 59enne di Fossalta di Piave. Verso le 20 del 31 ottobre la donna si è vista la sua casa di via della Conciliazione violata da tre malviventi col volto travisato da un passamontagna. I banditi sapevano che in quella abitazione c'era una cassaforte. Il loro obiettivo è stato subito chiaro. La signora, che è stata minacciata e poi legata per alcune ore, però, non aveva idea di dove si trovassero le chiavi del forziere. Il loro nascondiglio era stato gelosamente custodito dal marito, deceduto due mesi fa.

I rapinatori hanno messo a soqquadro l'abitazione per alcune ore alla ricerca della cassetta di sicurezza, per poi decidere di "portare via" anche la padrona di casa. La 59enne è stata costretta a consegnare le chiavi della propria auto, una Ford Ka, ed è stata costretta a salire sui sedili posteriori. Alla guida uno dei banditi. La batteria ha quindi scaricato la malcapitata in un parcheggio nell'area industriale di Zenson di Piave, lasciandola poi andare.


Al ritorno a casa la cassaforte non c'era più. Immediata la richiesta d'aiuto ai carabinieri, titolari delle indagini. Ancora non si sa però cosa custodisse la cassetta di sicurezza. Il contenuto era conosciuto solo dal marito morto della signora.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fossalta di Piave: rapinata e sequestrata in casa da tre banditi

VeneziaToday è in caricamento