Minaccia la cassiera col coltello: bandito in fuga con l'incasso

È successo ieri sera all'In's di Spinea. L'uomo è riuscito a fuggire con parte dell'incasso, circa 270 euro. Indagini dei carabinieri locali in corso

Aveva il viso parzialmente coperto da un berretto e uno scaldacollo ed era armato di un coltello da cucina. L'uomo, sui 35 anni e  con accento veneto, è entrato ieri sera, attorno alle 20, al supermercato In's di via delle Industrie a Spinea, creando il panico tra i presenti. E fuggendo con parte dell'incasso. 

Rapina all'In's di Spinea

L'uomo ha prima minacciato una dipendente di 22 anni, intimandole di consegnarli il denaro, poi ha fatto lo stesso con la direttrice del supermercato, intervenuta per cercare di aiutare la giovane cassiera. Con il coltello dalla parte del manico, il rapinatore non ha trovato grosse difficoltà ad impossessarsi del denaro presente in cassa, circa 270 euro, a cui si aggiungo 20 euro di una cliente la quale, terrorizzata, si sarebbe allontanata dalla zona delle casse lasciando incustodito il proprio portafoglio. Il bandito, racimolato il piccolo bottino, si è quindi dileguato, facendo perdere le proprie tracce.

Indagini in corso

Al termine del colpo, la direzione del supermercato ha allertato i carabinieri locali. Giunti sul posto, nonostante le ricerche nelle aree circostanti, i militari dell'Arma non sono riusciti a rintracciare il responsabile. Del quale attualmente hanno solo una descrizione molto sommaria. La speranza è che le telecamere di videosorveglianza di zona possano dare dei riscontri utili per individuarlo e consegnarlo alla giustizia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuova ordinanza in Veneto: novità per le attività commerciali e limitazioni in vigore

  • Il Veneto resta giallo? Zaia: «Dipendiamo da Rt, ma non abbiamo demeriti per cambiare zona»

  • Natale con congiunti ma senza abbracci: le regole per cenone e veglione di Capodanno

  • Domani si decide sul colore del Veneto, Zaia: «Pressione su ospedali, ma tutto sotto controllo»

  • Domani nuova ordinanza in Veneto, Zaia: «Misure per garantire la salute pubblica»

  • Coronavirus, il prossimo mese il Veneto potrebbe essere area a rischio elevato

Torna su
VeneziaToday è in caricamento