menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Botte da orbi e rapina nel live club: raid punitivo contro il suo titolare

L'incursione di due aggressori nella notte tra sabato e domenica in via Brunacci a Marghera. Picchiato l'addetto alla sicurezza, rubato l'incasso

Vecchie ruggini che sono esplose nella notte tra sabato e domenica in un locale pubblico di via Brunacci a Marghera. Come riporta la Nuova Venezia, verso le 2 una coppia di giovani di probabili origini magrebine hanno fatto irruzione nell'esercizio prendendosela prima contro l'addetto alla sicurezza che aveva capito come i due avessero intenzioni molto bellicose. Dopo averlo messo fuori combattimento si sono addentrati nel club, cui possono accedere solo i soci, e si sono diretti verso il bancone.

Lì si trovava il probabile obiettivo del raid: il titolare, che nel frattempo si era nascosto dietro al banco nel tentativo di non essere visto. Pochi minuti di furia, in cui sono volati sedie e tavolini. Poi la coppia ha preso una cassettina metallica con all'interno l'incasso di giornata (circa cento euro) ed è scappata. Non prima di avere alzato le mani ancora una volta contro l'addetto alla sicurezza, che non è riuscito a bloccarli. E' stato il titolare del club a chiamare la polizia, ma i delinquenti oramai erano già lontani.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento