Giovedì, 13 Maggio 2021
Cronaca Viale Mediterraneo

Ancora una rapina a Sottomarina, c'è un criminale seriale in azione?

Alle 18 un bandito solitario è entrato nel negozio "Virus" di viale Mediterraneo. Coltello puntato contro la commessa e fuga con l'incasso

Ancora una rapina "solitaria" a Sottomarina. Ancora un coltello che salta fuori all'improvviso e la richiesta dei soldi dell'incasso. Dopo il colpo messo a segno giovedì scorso nell'agenzia assicurativa "Milano" di viale Tirreno, verso le 18 di martedì un altro finto cliente è entrato nel negozio di abbigliamento "Virus" di Sottomarina. In viale Mediterraneo.

Un giovane mette piede nell'esercizio con il cappuccio tirato su e la sciarpa a nascondere gran parte del viso. All'interno solo la commessa, che a un certo punto si è ritrovata il coltello puntato contro. "Dammi i soldi": deve essere suonata più o meno così la richiesta, proferita con accento chioggiotto, del malvivente. La donna, di fronte a minacce del genere, non ha potuto far altro che raggiungere la cassa e consegnare l'incasso di giornata: circa 250 euro.

LA RAPINA ALL'AGENZIA ASSICURATIVA

Ottenuto ciò che voleva il giovane ha quindi fatto dietrofront ed è scappato a piedi per le vie limitrofe. Facendo perdere le sue tracce. E' possibile, visto il modus operandi praticamente identico, che il rapinatore sia lo stesso che aveva colpito nell'agenzia assicurativa. I carabinieri, intervenuti sul posto, stanno cercando di confrontare le testimonianze di entrambe le persone derubate per capire similitudini ed eventuali differenze. Di certo si tratta di due assalti molto simili. Perpetrati a non molta distanza l'uno dall'altro.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ancora una rapina a Sottomarina, c'è un criminale seriale in azione?

VeneziaToday è in caricamento