menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rapina in centro a Mira, pistola contro la cassiera e fuga con i soldi

Un uomo, verso mezzogiorno, ha minacciato la dipendente di una banca in via Nazionale per farsi consegnare i contanti. Indagano i carabinieri

I carabinieri stanno cercando l'autore di una rapina messa a segno verso le 12.30 di oggi, 10 febbraio, in una banca nel centro di Mira, la Intesa San Paolo di via Nazionale. Si tratta di un uomo che è entrato come un normale cliente, si è coperto velocemente il volto con il passamontagna e ha estratto una pistola, puntandola contro la cassiera e intimandole di consegnargli i soldi. La donna gli ha passato circa 2.500 euro in contanti e lui si è subito allontanato, non è chiaro se a piedi o con una macchina.

Rapina in banca

Al momento dell'azione c'erano anche altri clienti dentro la filiale, ma la rapina è stata molto veloce e nessun'altra persona è stata direttamente coinvolta. È molto probabile, secondo i carabinieri, che l'arma impiegata fosse una pistola giocattolo. Ora sono in corso le indagini per cercare di risalire al responsabile, anche con l'aiuto delle testimonianze e delle registrazioni delle telecamere.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bollo auto, prorogata ancora la scadenza del pagamento in Veneto

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento