menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Minacciato da due criminali e rapinato dei soldi appena prelevati in banca

Protagonista della vicenda un imprenditore proprietario di una ditta a Cazzago. Non ha potuto far altro che consegnare il denaro, circa 3mila euro. Indagini dei carabinieri

Intercettato e minacciato da due persone, costretto a consegnare loro i contanti che aveva appena prelevato in banca. Circa 3mila euro. È quanto accaduto - riporta Il Gazzettino - a un imprenditore proprietario di una ditta a Cazzago di Pianiga. I malviventi l'avevano probabilmente visto entrare e uscire dall'istituto di credito, decidendo a quel punto di seguirlo e entrare in azione nel momento più opportuno. Quando la vittima si è trovata da sola, nel piazzale della sua azienda, in via dell'Artigianato.

Il fatto giovedì mattina. I due gli si sono avvicinati una volta sceso dall'auto, a volto scoperto. Con fare minaccioso hanno subito rese chiare le proprie intenzioni. Secondo la testimonianza dell'imprenditore uno dei due poteva avere una pistola. Fatto sta che l'uomo, atterrito dal pericolo incombente e senza via di scampo, ha consegnato il denaro. A quel punto i criminali sono fuggiti con il bottino.

È stata la stessa vittima a chiamare i carabinieri e raccontare quanto accaduto, ancora in stato di choc. Ha saputo riferire poco del loro aspetto fisico, così come del veicolo che i due hanno utilizzato per allontanarsi. Per il poveretto è stato necessario anche l'intervento del personale del 118. Sul posto i militari della tenenza di Dolo, che hanno dato il via alle indagini per cercare di identificare i rapinatori. Al vaglio anche le immagini delle telecamere della banca.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Estate 2021, Ryanair annuncia 65 nuove rotte dal Veneto

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento