menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Assalto armato al ristorante a Sottomarina, ladri con maschere da Carnevale: 1 arresto

E' successo domenica sera al Gabbiano 2 di viale Trieste. Il titolare: "Erano in 2, sono fuggiti con i soldi del registratore di cassa su un motociclo". Complice ancora in fuga

Assaltano il ristorante in fase di chiusura, poi tentano di scappare con l'incasso ma uno dei due viene bloccato e arrestato. Rapina a mano armata, a quanto pare nonostante l'intervento dei carabinieri andata a segno, nella serata di domenica al locale "Gabbiano 2" di viale Trieste a Sottomarina. Un chioggiotto di 35 anni è finito in manette in flagranza di reato, mentre il complice è riuscito (per ora) a far perdere le proprie tracce. 

"E' successo verso mezzanotte, quando eravamo ancora aperti - racconta il titolare del ristorante - entrambi avevano delle maschere da pagliaccio e avevano delle pistole". Impossibile capire in quei momenti se fossero vere o finte: "Si sono diretti verso il bancone dove c'ero io - continua il ristoratore - hanno letteralmente strappato il registratore di cassa e sono fuggiti con i soldi". 

Tutto inizia quando uno dei delinquenti mette piede nel locale e punta la pistola contro il ristoratore, che si trova dietro al bancone. "Dammi i soldi", gli intima. Ma l'altro capisce che forse quell'arma non può sparare. E' per questo motivo che non risponde alle minacce dell'intruso, che rimane interdetto. Indossa una maschera di Carnevale "integrale", una di quelle da anziano. Gli copre completamente il volto. Intuendo la situazione di stallo, il complice entra nel ristorante e supera il bancone, per poi andarsene con l'intero cassetto del registratore di cassa. Se lo porta via sotto braccio. Pare indossasse un casco integrale da motociclista. Il secondo arrivato scappa a gambe levate a piedi, facendo perdere le sue tracce a piedi.

L'altro, che poi verrà arrestato, fa male i conti. Decide di scappare col motorino (che era stato rubato poco prima), ma alcuni dipendenti del ristorante fanno a tempo a uscire e a spingere il delinquente a terra, che perde la pistola. A quel punto, vista la malparata, cerca la fuga a piedi. Ma viene bloccato anche grazie all'arrivo dei carabinieri, allertati per ciò che era accaduto poco prima. Per lui sono scattate le manette per rapina aggravata. Purtroppo, però, il complice è riuscito a scappare con un bottino di circa 8mila euro. Nel frattempo i militari dell'Arma hanno allertato anche le pattuglie del commissariato locale per controllare le strade del circondario. Del complice che poco prima era travestito da pagliaccio, però, nemmeno l'ombra. Le indagini sono ancora in corso per incastrarlo. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Estate 2021, Ryanair annuncia 65 nuove rotte dal Veneto

Attualità

I volontari si prendono cura del forte Tron

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento