Minaccia la dipendente con la pistola, poi fugge con il contante

Rapina nella scorsa notte in una sala slot di Pianiga. Un bandito è entrato con volto travisato, scappando col bottino, circa 150 euro di soldi contanti

La sala slot rapinata

È entrato con il volto travisato, poi ha puntato la pistola contro una dipendente. Rapina nella notte di ieri alla sala slot "Jackpot", al civico 7 di via Po a Pianiga. Sotto minaccia, la donna non ha potuto fare altro che consegnare al bandito i soldi contanti, circa 150 euro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Rapina e fuga a piedi

A quel punto l'uomo è scappato a piedi, facendo perdere le proprie tracce. Sono in corso le indagini da parte dei carabinieri della tenenza di Dolo per dare un volto al rapinatore. In quest'ottica, la speranza è che le telecamere di videosorveglianza di zona possano offrire degli indizi per il riconoscimento del malvivente.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si alza il rischio di contagio, in Veneto regole più severe: lunedì nuova ordinanza

  • Sorpresi a fare sesso in strada, multa di 20mila euro

  • Spara e uccide l'ex marito della compagna: arrestato

  • "Reato di procurato allarme": presentato un esposto contro il presidente Luca Zaia

  • Moda e calzature in ginocchio

  • Addio a Carlotta, morta nel sonno a 13 anni

Torna su
VeneziaToday è in caricamento