Domenica, 16 Maggio 2021
Cronaca Strada Sansonessa, 51

Rapinato da un bandito con pistola all'esterno della sala slot a Caorle

L'agguato venerdì pomeriggio alle 13.30 in località Strada Sansonessa. Un esattore ha dovuto consegnare il borsello con circa 850 euro

Lo ha atteso all'esterno della sala slot di strada Sansonessa con il volto travisato da una maschera di Carnevale. In mano una pistola. Perché quello non era uno scherzo. Era una rapina. Come riporta il Gazzettino, venerdì pomeriggio verso le 13.30 l'addetto alle riscossioni di una ditta veronese era appena uscito da una sala specializzata della zona di Caorle.

Nel borsello, però, pochi soldi. Circa 850 euro. Contanti che di solito possono raggiungere somme anche più elevate. Del resto solo qualche settimana fa una rapina molto simile è stata perpetrata ai danni di un responsabile di un'azienda di slot a Malcontenta. In quel caso il bottino fu di diverse migliaia di euro. Fatto sta che evidentemente il bandito pensava di intascarsi una somma maggiore, e che il gioco valesse la candela. Aspettare la vittima di turno e al momento giusto mostrare l'arma da fuoco.

La vittima, dal canto suo, non ha potuto far altro che consegnare i soldi e guardare il delinquente, che non avrebbe mostrato alcun accento particolare nel parlare, allontanarsi da Strada Sansonessa a bordo di una Audi A4 station wagon il cui conducente stava attendendo poco distante con il motore acceso. Sul posto dopo l'allarme i carabinieri, che hanno perlustrato la zona ma, nonostante una segnalazione a Eraclea, i delinquenti sono riusciti a farla franca.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapinato da un bandito con pistola all'esterno della sala slot a Caorle

VeneziaToday è in caricamento