rotate-mobile
Sabato, 13 Agosto 2022
Cronaca San Donà di Piave / Via del Molino, 27

Rapina a San Donà: assalto alla NoalOil, gestore picchiato e derubato

P.B. venerdì sera è stato aggredito mentre usciva dalla stazione di servizio di via Del Molino. Due banditi lo hanno colpito con il calcio della pistola e si sono presi l'incasso di 15mila euro

Minacciato e picchiato con la pistola. Momenti di terrore venerdì sera nella stazione di servizio Noal Oil di San Donà di Piave. P.B., il gestore, è stato aggredito non appena ha chiuso le pompe di carburante ed è uscito da una porta laterale del complesso. Non appena ha messo la testa fuori si è trovato l'arma da fuoco puntata dritta in faccia e due banditi che gli si sono fatti contro, intimandogli di consegnare lo zainetto che aveva sulle spalle. Non una parola. In silenzio. Dei professionisti. All'interno 15mila euro, l'incasso di giornata.

Con ogni probabilità i banditi avevano pianificato nei dettagli le modalità in cui entrare in azione. Sapevano che a quell'ora di venerdì P.B. si sarebbe trovato da solo e sapevano, forse, che avrebbero potuto impossessarsi di un gruzzolo consistente. I malviventi quindi l'hanno subito colpito col cane della pistola alla bocca, per poi, una volta che il malcapitato si è piegato per il dolore, infierire con un secondo colpo alla nuca.

A quel punto è stato semplice per i rapinatori strappare di dosso lo zaino con i soldi a P.B. e scappare a bordo di un'auto che aspettava poco lontano col motore acceso. Al volante un terzo complice, che fungeva anche da "palo". Poi la fuga, sfruttando anche il fatto di trovarsi vicino alle principali arterie viabilistiche del Sandonatese. Il colpo è stato perpetrato velocemente, tanto che una dipendente che non si trovava molto lontano all'inizio non si sarebbe accorta di nulla. P.B., purtroppo, non è la prima volta che rimane vittima di rapine o furti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapina a San Donà: assalto alla NoalOil, gestore picchiato e derubato

VeneziaToday è in caricamento