menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rapina a San Donà, ladro entra con in mano martello e spray urticante

Il colpo venerdì verso le 19 in una tabaccheria-alimentari di via Sabbioni. Il titolare: "Aveva sui 20 anni. Ho iniziato a tossire e gli ho dato i soldi"

"All'inizio non avevo capito che si trattava di un rapinatore. Aveva il cappuccio della tuta tirato su e una sciarpa. Solo dopo ho capito a che cosa gli serviva". A parlare è il titolare di un alimentari-tabaccheria di via Sabbioni a San Donà rimasto vittima, un quarto d'ora dopo le 19 di venerdì, di un'insolita rapina armata da parte di un giovane, con ogni probabilità del posto. "Avrà avuto sui vent'anni - dichiara il proprietario dell'esercizio - ha parlato con accento nostro. Mi ha intimato 'dame i schei'".

Come detto, il modo con cui è stato perpetrato il colpo è stato piuttosto insolito: "E' entrato come un cliente qualsiasi mentre all'interno c'ero solo io - continua la vittima - poi, quando gli sono andato incontro, ha spruzzato una specie di spray urticante. Ho iniziato a tossire, mentre lui si copriva la bocca e il naso con la sciarpa per non inalare il gas". A quel punto il più è fatto per il delinquente, descritto come basso e magro, tanto più che la vittima di turno non aveva alcuna intenzione di opporre resistenza: "Gli ho detto di stare tranquillo, che quello che c'era in cassa gliel'avrei consegnato - sottolinea l'esercente - ci siamo messi d'accordo, se così si può dire".

Ma per rendere le minacce ancora più reali il giovane delinquente, subito dopo lo "spruzzo", decide di tirare fuori anche un martello. Quest'ultimo si trovava in un sacchetto della spesa che il bandito teneva in mano da quando era entrato nel negozio. "Ho aperto il registratore di cassa e gli ho consegnato i contanti - conclude il gestore - non è successo nulla di grave per fortuna. Purtroppo per noi negozianti questi episodi sono all'ordine del giorno". Ottenuto il bottino, di circa trecento euro, il delinquente ha subito fatto dietrofront ed è uscito velocemente dall'alimentari, salendo in sella a una bicicletta e iniziando a spingere sui pedali. Facendo perdere le proprie tracce per le vie del circondario.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sì al turismo, «strategico per la ripresa economica». Adesioni di cittadini e operatori

Attualità

Federica Pellegrini stasera al Festival di Sanremo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento