menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ennesima rapina in via della Pila, c'è una gang che semina il panico?

Continuano a ripetersi aggressioni-fotocopia nella stessa zona di Marghera. L'ultima vittima un 33enne mestrino picchiato e derubato

Ennesima rapina violenta in via della Pila a Marghera. A quanto pare, come riferisce il Gazzettino, visto che i blitz fotocopia continuano a ripetersi con periodicità preoccupante, ci si trova di fronte sempre alla stessa banda. Quattro o cinque giovani magrebini che non esitano a picchiare i malcapitati per farsi consegnare il bottino. Nel mirino di volta in volta sono finiti giovani del Lido, mestrini e un chioggiotto.

DUE GIOVANI VITTIMA DI UN BLITZ FOTOCOPIA

L'ultimo in ordine di tempo a essere aggredito è stato un 33enne residente in città che, a un certo punto, martedì sera è stato accerchiato dai delinquenti e picchiato. Pugni in volto e calci. Senza pietà. Finchè l'uomo non ha abbassato ogni difesa e non ha consegnato portafoglio, cellulare e computer portatile che aveva con sé. Ottenuto ciò che volevano, i componenti della gang si sono allontanati nell'oscuritoà in direzione della stazione ferroviaria. Forse salendo sul primo convoglio disponibile allontanandosi così dal luogo della rapina, forse nascondendosi in qualche covo di fortuna ricavato in uno degli edifici abbandonati che costellano l'area della stazione.

Il 33enne ha subito lanciato l'allarme al 113, per poi essere accompagnato al pronto soccorso dell'Angelo. Per lui ematomi e tagli in faccia. E' stato dimesso con la prescrizione del collare per alcuni giorni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'assist del comandante: «Sì alle uscite nel rispetto delle regole»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento