menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Aggredito e derubato per strada da un criminale armato di coltello"

Il blitz sarebbe accaduto lunedì mattina in via Circonvallazione a Cavarzere. Accertamenti sulla versione dei fatti presentata dalla vittima

Aggredito e rapinato per strada da un criminale dal volto travisato, mentre stava per salire a bordo della sua auto. E' quanto ha raccontato un 64enne ai carabinieri della stazione di Cavarzere, che ora stanno indagando sull'accaduto. Anche sul fatto che quanto indicato dal residente si sia effettivamente svolto nei termini in cui sono stati indicati. Una vicenda dai contorni ancora fumosi, anche in virtù del bottino piuttosto esiguo che il bandito sarebbe riuscito a racimolare.

Fatto sta che nelle prime ore di lunedì mattina, quando mancavano ancora venti minuti alle 7, un 64enne è uscito di casa per raggiungere la propria auto parcheggiata in strada. Sta per aprire la portiera e salire quando, secondo il suo racconto, viene aggredito da un bandito comparso all'improvviso in via Circonvallazione. In mano un coltello. Subito è chiaro quale sia l'intento dell'intruso: farsi consegnare il portafogli con all'interno i soldi.

Di fronte alla minaccia della lama la vittima chiaramente decide che non è il caso di opporre resistenza, tanto più che in tasca non aveva più di venti euro. Una volta ottenuto ciò che voleva, il criminale ha fatto dietrofront ed è scappato a piedi. Il volto nascosto. Al residente non è rimasto altro che denunciare l'accaduto alle forze dell'ordine, che ora stanno cercando di far luce sulla vicenda.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'agriturismo di Jesolo in cui sono allevati 200 struzzi

Attualità

L'assist del comandante: «Sì alle uscite nel rispetto delle regole»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento