menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Doveva annusarmi, è andato oltre" Una donna denuncia un mestrino

E' successo in un albergo di Mirano, l'uomo è stato assolto: i due avevano pattuito 100 euro di premio per un rapporto feticista

Per la prestazione feticista i due avevano anche pattuito una ricompensa: cento euro. Ma l’uomo avrebbe spinto per andare oltre quel tipo di prestazione, e lei ha così deciso di denunciarlo. La prova però era insufficiente o contradditoria, e così per un 50enne mestrino è arrivata l’assoluzione. L’episodio, come riporta Il Gazzettino, era avvenuto nella primavera del 2011 in un albergo di Mirano.

Una quarantenne si era costituita parte civile al processo e chiedeva un risarcimento danni. Pare che la donna si mantenesse anche grazie a delle telefonate erotiche, e proprio durante una di queste accettò di incontrare un uomo interessato ad un rapporto feticista. Il 50enne si era detto attratto esclusivamente dagli odori.

La donna non era disposta a rapporti fisici, ma nella denuncia ha raccontato che l’uomo ha tentato di avere un rapporto sessuale completo dopo averla spogliata e toccata. Ha raccontato di aver perfino chiamato la reception dell’albergo, per farlo desistere. Ma il quadro probatorio non contava su elementi forti e certi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'assist del comandante: «Sì alle uscite nel rispetto delle regole»

Attualità

Sciopero generale, Sgb incrocia le braccia per 24 ore nei trasporti

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Il Veneto sarà quasi di sicuro in area arancione, Zaia: «Oggi l'Rt è a 1,12»

  • Cronaca

    Ordinanza anti alcol a Venezia in vista del weekend

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento