rotate-mobile
Giovedì, 20 Gennaio 2022
Cronaca Chioggia / Via Cà Rossa

Rave party illegale sull'argine a Chioggia, in 300 a Ca' Rossa

Carabinieri e polizia allertati da alcuni passanti: 70 aut parcheggiate e musica ad alto volume dopo il raduno organizzato via sms e Facebook

Un'ondata di giovani provenienti da tutta la costa adriatica per un rave party organizzato tramite sms ai cellulari. E' successo ieri a Chioggia, a partire dalle undici di mattina. La segnalazione ai carabinieri, da parte di alcuni ciclisti, descriveva almeno 100 ragazzi in va Ca' Rossa con stereo e musica a tutto volume. Ma quando i militari dell'Arma e la polizia sono arrivati sul posto, i partecipanti al raduno non autorizzato erano quasi triplicati. E continuavano ad arrivarne.

Le auto avevano cominciato ad invadere l'argine del fiume e si stava anche creando traffico. E' servito quindi l'intervento degli agenti per riportare tutto alla normalità, come segnala il Gazzettino. Secondo quanto ricostruito, il raduno sarebbe stato organizzato da alcuni giovani della riviera romagnola, ben consapevoli dell'occupazione abusiva a cui andavano incontro e dei guai che potevano creare. La situazione è tornata alla normalità alcune ore dopo, verso le 14e30.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rave party illegale sull'argine a Chioggia, in 300 a Ca' Rossa

VeneziaToday è in caricamento