Cronaca

Morte del sindaco Polo, mondo politico in lutto: «Se ne va un uomo concreto e capace»

Il primo cittadino di Dolo si è spento questa mattina all'ospedale di Mirano, a 46 anni. «La comunità veneziana - ha detto il sindaco metropolitano - si stringe attorno alla sua famiglia»

I sindaci metropolitani (Alberto Polo il secondo da sinistra)

Una morte improvvisa quella del sindaco di Dolo Alberto Polo, che ha lasciato sgomenti i suoi concittadini, che lo avevano riconfermato lo scorso 22 settembre con un plebiscito, e tutto il mondo politico. Il primo cittadino aveva 46 anni, e da un anno e mezzo stava combattendo contro una malattia, che non gli aveva comunque impedito di essere sempre presente per la sua comunità.

Il ricordo del mondo politico metropolitano

«Tutta la comunità veneziana si stringe a Claudia, Adelaide, Gherardo e a tutti coloro che gli hanno voluto bene. - ha commentato il sindaco di Venezia Luigi Brugnaro - Un sindaco moderato, capace di affrontare il suo incarico, soprattutto quello in ambito metropolitano, facendo sempre prevalere l’interesse collettivo rispetto a quello personale. Ho ancora ben vivi nella mente i momenti del tornado che ha colpito Dolo nel 2015 e che ci ha visto, entrambi neoeletti, collaborare per superare il momento di emergenza, e ancora più ho potuto apprezzare in questi anni la sua pacatezza e la sua lungimiranza».

Il ricordo dei sindaci metropolitani

«Ho avuto oggi la notizia della prematura scomparsa di Alberto Polo, - ha commentato il sindaco di Noale Patrizia Andreotti - persona splendida che avevo avuto modo di conoscere in varie occasioni amministrative. I cittadini lo amavano molto e lo sentivano vicino, soprattutto dopo il tornado che aveva colpito la Riviera e che lo aveva visto investito di grandi responsabilità subito dopo la sua prima elezione. Purtroppo Alberto non ce l’ha fatta, persona seria e concreta lascerà un grande vuoto». Le ha fatto eco Marco Dori, sindaco di Mira: «Notizie come questa ti tolgono il fiato. - ha commentato - Ci ha lasciati una persona perbene, generosa e capace, che si è spesa senza sosta per la sua comunità, anche nel periodo della malattia. Ciao Alberto, sei stato per tutti un esempio e continuerai ad esserlo».

Tra i numerosi messaggi di cordoglio anche quello di Caterina Cacciavillani, sindaco di Stra. «Vogliamo ricordarlo per la passione e per l’impegno civile profusi a favore dei suoi concittadini e del territorio della Riviera Brenta, - ha detto - ma soprattutto per le grandi doti umane, che tutti noi abbiamo avuto la fortuna di apprezzare».

Il cordoglio del mondo politico

La capogruppo di Italia Viva Sara Moretto ricorda Polo come figura di prestigio del panorama politico rivierasco e metropolitano. «È una perdita grave per tutti. - ha detto - Una persona stimata e sensibile ai temi del territorio, modello dell'idea progressista di società». «La perdita è gigantesca. - commentano i consiglieri regionali del Pd Francesca Zottis e Jonatan Montanariello - Il suo modo di agire, concreto, amorevole e mai urlato, ha fatto breccia: tra i cittadini della sua Dolo ma, in generale, a livello politico veneziano». Ancora, lo ricordano Gabriele Scaramuzza, Gianluca Trabucco e Irene Salieri di Articolo 1 lo ricordano come sindaco tenace e determinato, «nella conduzione del proprio ruolo istituzionale, così come nel combattere il male che lo aveva colpito e provato più di un anno fa».

Esprime il proprio cordoglio ai familiari e all'intera comunità di Dolo anche il presidente di Anci Veneto Mario Conte: «È una notizia che ci lascia senza parole. - spuega - Se ne va un grande sindaco cha ha saputo incarnare con responsabilità e dedizione il suo ruolo istituzionale. La perdita di Alberto lascerà un grande vuoto, ma sono certo che il suo ricordo resterà vivo nella comunità di Dolo». Ricorda con dolore la prematura scomparsa del primo cittadino dolese il sottosegretario di Stato all'Interno Achille Variati: «È con profonda commozione che apprendo della scomparsa improvvisa di Alberto Polo, amministratore serio, responsabile, legato da un sentimento profondo d’amore verso la sua Comunità. Oggi è in lutto Dolo, ma anche tutti noi che lo abbiamo conosciuto e stimato».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Morte del sindaco Polo, mondo politico in lutto: «Se ne va un uomo concreto e capace»

VeneziaToday è in caricamento