menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sicurezza, ecco le nuove barriere al parco Piraghetto: un freno a sbandati e spacciatori

Intervento da 150mila euro concluso, ora ci sono assi di metallo alti due metri e per i frequentatori indesiderati è più difficile entrare. Cancelli chiusi di notte: "Un passo in avanti"

Un intervento che dovrebbe servire a migliorare la sicurezza e la vivibilità dell'area, aumentando la percezione della sicurezza da parte dei residenti. Da qualche giorno - come riporta Il Gazzettino - il parco Piraghetto di Mestre è dotato di una nuova recinzione comprensiva di cancelli che vengono chiusi durante la notte: assi di metallo cilindrici alti almeno due metri e appuntiti sulla sommità, una protezione sufficiente per impedire l'ingresso agli "ospiti indesiderati" negli orari di chiusura.

L'installazione era stata pensata proprio per porre un freno alle frequentazioni da parte di spacciatori, sbandati e persone senza fissa dimora. Era stata finanziata dall'amministrazione del commissario Zappalorto e poi confermata dalla giunta Brugnaro, per un totale di spesa di 150 mila euro. Nella cifra sono compresi anche interventi di sistemazione simili da attuare nei parchi Sabbioni e Querini. Qui, però, i lavori non sono ancora iniziati.

Ora chi dovesse essere sorpreso negli spazi dell'area verde dopo la chiusura dei cancelli può incorrere in sanzioni penali, come previsto dal regolamento di sicurezza urbana. È un dipendente di Veritas, che ha in gestione il Piraghetto, a occuparsi ogni sera della chiusura dei lucchetti. Non una soluzione a tutti i problemi dell'area, sottolinea l'assessore alla Sicurezza Giorgio D'Este, ma almeno un'azione concreta per rispondere alle esigenze dei cittadini. Al momento resta un punto di accesso, dal cavalcavia della Giustizia della Miranese lato parco ferroviario: è sufficiente scavalcare una balaustra. In questo caso dovrebbe essere trovata una soluzione di comune accordo con le Ferrovie.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'agriturismo di Jesolo in cui sono allevati 200 struzzi

Attualità

L'assist del comandante: «Sì alle uscite nel rispetto delle regole»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento