menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

I carabinieri recuperano i bonsai rubati la notte di Pasqua

Si trovavano a Gaggio. Le piante, in buone condizioni, sono state restituite al proprietario

Luca Florian ritorna in possesso dei bonsai che gli erano stati rubati la notte di Pasqua nella sede della sua azienda, a Ca' Solaro: una storia a lieto fine e un bel sollievo, visto l'alto valore economico delle piante, circa 20 mila euro.

A recuperarle sono stati i carabinieri di Favaro Veneto, messi sulla pista giusta da una segnalazione arrivata stamattina da Gaggio, in una zona di campagna. I carabinieri sono arrivati nei pressi del punto indicato e, inoltrandosi nel terreno, hanno trovato i bonsai. Le piante probabimente erano state messe lì provvisoriamente, per essere poi portate via con calma.

Constatato che si trattava proprio delle piante oggetto di furto, i carabinieri hanno avvertito il proprietario, il quale si è recato alla caserma di Marcon ed ha potuto riavere indietro il suo "tesoro", dodici esemplari rari di bonsai da esposizione ancora in buone condizioni: refurtiva quasi al completo, visto che i ladri ne avevano portati via 13. Florian quasi non ci credeva e, ai carabinieri, ha espresso tutta la sua gratitidine.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Estate 2021, Ryanair annuncia 65 nuove rotte dal Veneto

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento