menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Quasi tutti d'accordo al referendum, in 18mila vogliono le grandi navi fuori dalla laguna

Sono coloro che hanno partecipato domenica alla consultazione auto organizzata dai comitati no grandi navi. Oltre 60 gazebo allestiti tra Venezia e terraferma, quasi il 99% di "sì"

Maggioranza schiacciante, e non ci si poteva aspettare diversamente. L'esito del referendum organizzato dai comitati no grandi navi parla chiaro e dice che i veneziani, quelli che hanno votato, non vogliono le navi da crociera in laguna. Sono circa 18mila i "sì", alla domanda se i giganti del mare vadano tenuti fuori dalle acque della città, corrispondenti al 98,72% dei votanti. Un risultato importante - anche se la consultazione è priva di valore legale - perché segnale forte della volontà di molti residenti.

Sono soprattutto veneziani ad aver votato, secondo gli organizzatori, nelle 63 postazioni elettorali allestite a Venezia, Lido, Mestre, Marghera, Chioggia e Mira. Il quesito a cui dovevano rispondere era: "Vuoi che le grandi navi da crociera restino fuori dalla laguna di Venezia e non vengano effettuati nuovi scavi all'interno della laguna stessa?". Le operazioni di spoglio, a conclusione della giornata, si sono svolte in campo Santa Margherita.

Il risultato premia gli sforzi degli organizzatori, che nei giorni precedenti alla consultazione hanno tappezzato la città con 500 manifesti e 25mila pieghevoli, preparando altrettante schede elettorali e schierando oltre 200 volontari nei gazebo allestiti per il voto. Per tutti una grande soddisfazione constatare il consistente afflusso di migliaia di persone intenzionate a esprimere la propria opinione. Ora l'obiettivo è presentare al ministro Delrio l'esito della consultazione e chiedere maggiore trasparenza nelle scelte che riguardano il tema, ribadendo che per i veneziani le navi vanno tenute fuori dalla laguna.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento