menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Obiettivo raggiunto: 8mila firme per referendum su Venezia-Mestre

I comitati promotori hanno annunciato che la soglia di 7mila firme è stata ampiamente superata. Ora la palla passa al Consiglio regionale

Obiettivo raggiunto. Sono state ottomila le firme raccolte per avviare l'iter di un nuovo referendum riguardante la separazione amministrativa tra Venezia e Mestre. L'asticella da superare per chiedere una consultazione popolare era di 7mila. Dunque l'iter per arrivare a chiedere ai cittadini se ci voglia o meno una separazione amministrativa tra Venezia e Mestre continua.

Lo hanno reso noto i due comitati promotori ("Mestre-Venezia due grandi citta" e "Piero Bergamo"), in vista che durante il 25 marzo (secondo la tradizione l'anniversario della nascita di Venezia) i comitati presentino un progetto di legge per la separazione al Consiglio regionale del Veneto, il quale poi dovrà votarlo. Se arriverà un "sì", toccherà al governatore del Veneto Luca Zaia indire la consultazione referendaria, che, per risparmiare risorse, i promotori chiedono venga accorpata alle elezioni amministrative dei prossimi mesi. Se alla fine si arriverà a un voto tra veneziani e mestrini si tratterà del quinto referndum di questo tipo che verrà tentato. L'esito nelle precedenti quattro occasioni fu sempre favorevole al mantenimento del Comune unico.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento