rotate-mobile
Cronaca Burano

Lite tra i "re del remo" a Burano, si divide la coppia dei cugini Vignotto

Durante la regata di domenica i vincitori della Storica fanno "baruffa". Igor abbandona la gondola rossa salendo su un barchino e Rudi, da solo, porta a termine la gara. Ne approfitta D'Este

Litiga e "si divide" nel bel mezzo della regata la coppia principe del remo veneziano, almeno per questa stagione. Domenica Burano, e migliaia di persone assiepate sulle sue rive, hanno assistito a un colpo di scena che rischia di cambiare il futuro prossimo delle regate in laguna.

 

Proprio mentre erano impegnati punta a punta contro il rivale storico Gianpaolo D'Este, a bordo sul suo gondolino con Ivo Tezzat Ridolfi, i due cugini Vignotto litigano. E di brutto. Tanto che Igor abbandona la gondola rossa salendo su un barchino e Rudi, da solo, porta a termine la gara. Uno sforzo inutile, regolamento alla mano. La coppia viene squalificata, mentre D'Este e Tezzat si aggiudicano la competizione. In seconda posizione Andrea Bertoldini e Martino Vianello, a bordo del "bianco".

I motivi dello screzio tra cugini, che solo due settimane fa si erano aggiudicati la Regata Storica, sarebbero derivanti dal nuovo regolamento e a qualche scorrettezza non vista dai giudici. La coppia del remo si divide in pochi minuti. Confermano il risultato della Storica le donne su mascherate a due remi. Luisella Schiavon e Giorgia Ragazzi, infatti, hanno girato per prime il paletto.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lite tra i "re del remo" a Burano, si divide la coppia dei cugini Vignotto

VeneziaToday è in caricamento