rotate-mobile
Cronaca

Regatanti convinti dalle parole di Brugnaro: "È uno di noi!"

L'associazione ha fatto rientrare la protesta dopo che il sindaco ha promesso che i fondi per i finiaziamenti potranno recuperarli direttamente loro

La Regata Storica si sta avvicinando e le polemiche rischivano di mettere in ombra la manifestazione. Ci sono volute quattro ore d'incontro a Ca' Farsetti per far sciogliere la riserva all'associazione regatanti e programmare finalmente la festa della voga.

La protesta era montata pochi giorni fa a causa dei premi ritenuti dall'associazione troppo bassi. Da li l'inasprirsi dei rapporti con Comune e Vela che hanno portato all'incontro fiume della giornata di venerdì. Come riporta Il Gazzettino, la riunione è andata a buon fine ed i due hanno raggiunto un accordo di massima. Il sindaco Brugnaro infatti ha dichiarato di voler porre le basi per una futura attiva collaborazione tra Comune e associazione regatanti.

Gaetano Bergantin, il presidente dell'associazione, si è detto soddisfatto dell'esito dell'incontro, dichiarando anche che l'idea di far rientrare la protesta dev'essere vista come un atto di fiducia nei confronti del sindaco che ha proposto di lasciare libertà di fundraising anche direttamente all'associazione. Intanto nella giornata di sabato sono iniziate le manifestazioni. A partire dalle 17 infatti si sfidano in regate sprint i regatanti qualificati alla "Storica", con le loro imbarcazioni da regata: i campioni su gondolini, le donne su mascarete e i giovanissimi su pupparini.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Regatanti convinti dalle parole di Brugnaro: "È uno di noi!"

VeneziaToday è in caricamento