menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Si va verso lo stop agli spostamenti per tutto marzo

La linea è quella di chiudere i confini delle Regioni fino al giorno 31 del prossimo mese

Spostamenti tra Regioni, si va verso la proroga delle limitazioni fino al 31 marzo. È questa la linea che, a quanto apprende l'Adnkronos, il Governo sta valutando in vista del Consiglio dei ministri in programma domattina alle 9.30. L'esecutivo ne discute domenica sera in un incontro con i rappresentati delle Regioni. I governatori, intanto, chiedono di rivedere il sistema che divide l'Italia in zona rossa, arancione e gialla. Inoltre, sottolineano la necessità di modificare criteri e parametri. Lo riporta Today.

Regioni, confini chiusi fino al 31 marzo

L'area gialla rinforzata adottata dal Governo Conte pertanto dovrebbe restare anche nel primo decreto Covid del governo Draghi. La misura per arginare in particolare l'effetto delle varianti. L'ipotesi circolata negli ultimi giorni prevedeva uno slittamento dello stop fino al 5 marzo, quando sarebbero scadute anche le altre misure anti-Covid. Ma nelle ultime riunioni a Palazzo Chigi è stata valutata la linea che porterebbe allo stop fino al 31 marzo e che riguarderebbe tutte le Regioni, a prescindere dall'appartenenza a zona rossa, arancione o gialla.

Ieri nel primo incontro tra il nuovo esecutivo e i rappresentati delle regioni non sarebbe emersa una linea comune circa l'estensione dei divieti della zona arancione a tutta l'Italia. Ieri, dopo il confronto tra i governatori, le posizioni sono state illustrate da Stefano Bonaccini, presidente dell'Emilia Romagna. Le regioni invocano un "cambio di passo" sui vaccini anti Covid e una "revisione" di misure e regole del sistema a colori. I governatori chiedono «un incontro urgente» al governo di Mario Draghi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'agriturismo di Jesolo in cui sono allevati 200 struzzi

Attualità

L'assist del comandante: «Sì alle uscite nel rispetto delle regole»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento