menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

A Venezia arriva il registro sul fine vita: "Un diritto di tutti i cittadini"

Accordo tra Comune e Consiglio notarile per garantire ai residenti la possibilità di volere o meno cure se incapaci di intendere e volere

Firmata mercoledì la convenzione tra il Comune e il Consiglio Notarile di Venezia, per il “Registro delle Dichiarazione anticipate di trattamento”. Ora, i cittadini residenti e domiciliati in laguna avranno da subito la possibilità di esprimere la propria volontà sui trattamenti sanitari che vogliono o non vogliono accettare nel momento in cui non saranno più in grado di intendere e volere.

Entro marzo, una volta al mese, un notaio sarà presente, a titolo gratuito, nella sede Urp di Mestre, in via Cardinal Massaia, e all'Urp di Venezia a Ca' Farsetti, per facilitare al massimo l'accesso alla registrazione da parte dei cittadini, che sono chiamati unicamente a versare 16 euro, corrispondenti al costo della marca da bollo.

A sottoscrivere la convenzione, stamane a Ca' Farsetti, il vice direttore generale del Comune di Venezia, Luigi Bassetto, e il presidente del Consiglio Notarile di Venezia, Carlo Borghieri. “Pur in assenza di una legge nazionale – ha precisato Bassetto – il Comune ha deciso di attivarsi per assicurare il diritto di scelta ai propri cittadini, su una questione tanto rilevante che attiene alla sfera dei diritti inviolabili dell'uomo”.

Borghieri ha sottolineato che la convenzione per la dichiarazione anticipata, è un'iniziativa a sfondo sociale, alla quale il Consiglio e il Collegio Notarile sono onorati di aderire. “Anche in mancanza di norme specifiche, l'espressione sul trattamento sanitario in caso di impedimento, è una garanzia per i cittadini, per il Comune e per la stessa collettività, e in una proiezione futura, anche per i medici, nel caso insorgessero problemi che possono generarsi nel fine vita di una persona”. A breve sarà predisposto un calendario delle aperture per la registrazione delle  dichiarazioni di volontà, in cui saranno indicate anche le modalità di accesso.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bollo auto, prorogata ancora la scadenza del pagamento in Veneto

Attualità

Marea di borse in plastica invade la scala Contarini del Bovolo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento