Cronaca

Dal mondo accademico a quello imprenditoriale: è morto Renato Guerriero

Il funerale sarà celebrato il 25 aprile. Ha insegnato anche all'università Ca' Foscari

Renato Guerriero

E’ scomparso, alle prime ore della giornata di Pasqua, Renato Guerriero, conosciuta figura del mondo accademico ed imprenditoriale veneziano, ma non solo. Nato a Venezia il 20 giugno 1933, laureato in Fisica presso l’Università di Padova, a partire dagli anni Cinquanta Renato Guerriero ha svolto attività di ricerca, sviluppo e di gestione di sistemi per trasferimento di tecnologie nei settori di attività riguardanti la chimica analitica, la chimica industriale, l'elettrochimica industriale, la metallurgia, lo studio e la preparazione di materiali innovativi (metallici, ceramici, semiconduttori, superconduttori) e dei materiali e processi nel settore agroalimentare.

Ha svolto attività presso grandi società industriali quali la Montecatini, la Montedison e l'ENI, assumendo in tali contesti anche ruoli di alta responsabilità e curando inoltre il trasferimento a livello industriale dei risultati di ricerca. Ha insegnato, per circa un trentennio, prima presso l’Università di Cagliari, in seguito a Ca’ Foscari a Venezia e all’Università di Lecce. A Porto Marghera – dove negli anni Settanta aveva già ricoperto il ruolo di esperto dei processi metallurgici e responsabile laboratori di ricerche e controlli della Società AMMI – ha creato il Centro Ricerche Venezia del gruppo ENI, di cui è stato direttore dal 1980 al 1988, divenendo poi fino al 1994 presidente ed amministratore delegato della Società TEMAV, Società per lo Sviluppo Tecnologico dei Materiali Avanzati sempre della stessa ENI.

E’ stato membro del Consiglio di amministrazione di varie società, consorzi e fondazioni ed è autore del volume «L’impresa del Piombo e dello Zinco in Italia nel XX secolo», dedicato al “maestro ed amico” Turno De Michelis, il grande grande innovatore della metallurgia in Italia che aveva conosciuto a Porto Marghera. I funerali si svolgeranno a Venezia giovedì 25 aprile presso la chiesa di Santo Stefano, alle 11.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dal mondo accademico a quello imprenditoriale: è morto Renato Guerriero

VeneziaToday è in caricamento