menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Le proteste davanti al Comune (foto GlobalProjject)

Le proteste davanti al Comune (foto GlobalProjject)

Renzi a Venezia tra speranze e proteste: sit in a Ca' Farsetti

Il presidente del Consiglio in laguna a San Giobbe e a Palazzo Ducale. Il sindaco Brugnaro avrà un faccia a faccia con lui. Striscioni e slogan

Il presidente del Consiglio arriva solo nel pomeriggio, ma già le proteste si sono fatte sentire. Del resto la presenza di Matteo Renzi in laguna attira su di sé le attenzioni di tutte le realtà che hanno da chiedere (o rimproverare) qualcosa al Governo. Per questo il comitato No Grandi Navi in mattinata ha inscenato un sit-in davanti a Ca' Farsetti, tra bandiere e slogan. Per loro in laguna non servono "show", bensì soluzioni. E anche celeri. Un discorso che si può allargare ai cambiamenti climatici e al conseguente innalzamento dei mari, cui tutti i veneziani in prospettiva non possono che guardare con preoccupazione. Nel mirino dei NoNav e delle associazioni ambientaliste anche il summit promosso dallo Iuav a Palazzo Ducale venerdì mattina dal titolo inequivocabile: "La laguna si trasforma”. Un seminario aperto dal saluto del sindaco Luigi Brugnaro nella sala del Piovego.

UN'ORA DI FACCIA A FACCIA CON BRUGNARO: "LAVOREREMO INSIEME"

LA MANO TESA DI RENZI A BRUGNARO: "IL GOVERNO E' PRONTO A FARE LA PROPRIA PARTE SU VENEZIA"

Proteste, però, oltre che a Ca' Farsetti, sono previste anche a San Giobbe, dove il presidente del Consiglio presenzierà all'inaugurazione del nuovo campus economico. La cerimonia inizierà verso le 17, e il premier arriverà da Milano (la mattina è all'Expo con gli altri ministri degli esteri per la giornata internazionale dedicata all'alimentazione) al Marco Polo poco prima. Trasferimento lampo in motoscafo fino alla nuova struttura accademica, dopodiché sarebbe previsto (ma non è sicuro) un breve discorso durante la cerimonia. A poca distanza da lui si siederà il sindaco Luigi Brugnaro, con cui dovrebbe esserci un faccia a faccia molto atteso. Solo da Roma potranno arrivare i soldi necessari per risollevare la città lagunare, alle prese con i noti problemi di bilancio. Si spera in qualche emendamento alla legge di Stabilità o nel futuro Milleproroghe, ma è un film già visto negli anni scorsi. Purtroppo senza finali positivi.

I SINDACI DELLA RIVIERA: "NOI DIMENTICATI DOPO IL TORNADO"

I dirigenti locali del Pd si dicono speranzosi sul fatto che Renzi non arrivi in laguna a mani vuote. Anche perché la lista di questioni è davvero lunga: Grandi Navi, con il ministro Dario Franceschini che ha dichiarato di volerle spostare a Trieste, nuova Legge Speciale (servono soldi e servono subito), futura gestione del Mose (in cui Ca' Farsetti chiede di avere voce in capitolo), le altre grandi opere (Alta Velocità su tutte). Ce ne sarebbe da disquisire per giorni. Invece la visita del presidente del Consiglio sarà più che altro una toccata e fuga: sabato mattina sarà già in Friuli per altri incontri. Il tempo di una cena a Palazzo Ducale con gli altri delegati Onu accorsi in laguna per l'incontro sull'innalzamento dei mari (una quarantina, rappresentanti di territori che devono convivere con problemi simili all'acqua alta). Slogan e striscioni a San Giobbe oltre che dai comitati ambientalisti anche da chi chiede che Barchetta Blu, la struttura dedicata ai più piccoli in laguna, non chiuda i battenti. Ma altri gruppi stanno cercando di rendere il più visibile possibile la propria presenza. Finalmente arriva Renzi, dunque: a Venezia venerdì si concentrano proteste ma anche speranze. Se prevarranno le une o le altre lo si vedrà solo in serata. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Allegati

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sciopero generale, Sgb incrocia le braccia per 24 ore nei trasporti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento