Ubriaco fradicio alla guida, salta il posto di blocco e sperona l'auto di pattuglia

Ha tentato il tutto per tutto per sfuggire al controllo e quando lo hanno fermato ha rifiutato l'alcoltest, guadagnandosi l'arresto per resistenza e guida in stato di ebbrezza

Pensava di cavarsela pigiando l'acceleratore, sperando che la pattuglia lo lasciasse andare. Invece si è trovato protagonista di un inseguimento in piena regola, culminato con un incidente e con le manette ai polsi.

Il controllo

Protagonista un 44enne di Fiesso d'Artico, che nella notte tra venerdì e sabato si trovava a Piove di Sacco (Padova). Dopo una serata ad alto tasso alcolico si è messo alla guida della sua Lancia Y ed è sfilato davanti a una gazzella dei carabinieri appostata in via Da Molin per controllare il traffico. Lo hanno visto arrivare a forte velocità e procedendo a zig zag, ma davanti alla paletta ha tirato dritto, accelerando a tavoletta.

L'inseguimento

Appena i carabinieri hanno capito di trovarsi davanti a un fuggitivo è scattato l'inseguimento. Una scena da film, con le auto lanciate lungo le strade della cittadina piovese, molto trafficate poco dopo la mezzanotte. Lo hanno raggiunto in via Fiumicello, dove è stata necessaria una manovra non meno cinematografica e una bella dose di sangue freddo. La pattuglia gli ha tagliato la strada, costringendolo a fermarsi non prima di averla tamponata nella parte anteriore. Nessuno è rimasto ferito, ma quando l'uomo alla guida è sceso è stato evidente il motivo della sua guida spericolata.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le manette

Si reggeva a malapena in piedi, non riusciva a spiegarsi, ma ha rifiutato di fare l'alcoltest. I carabinieri del Norm di Piove di Sacco lo hanno arrestato per resistenza a pubblico ufficiale vista la carambola innescata dalla sua auto, oltre ad accusarlo di guida in stato di ebbrezza. Rimesso in libertà su disposizione del pubblico ministero, dovrà restare a disposizione per rispondere delle accuse.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Una soluzione "chiavi in mano" per ricostruire casa con il superbonus 110%

  • La storia del macellaio assassino che ha dato il nome alla Riva de Biasio

  • Crescono i casi di coronavirus, i numeri di Veneto e provincia di Venezia

  • Coppia di turisti aggredita e picchiata da una baby gang a Campo Santa Margherita

  • Vishing, la truffa che "svuota" il conto corrente: tre denunce

  • Un festival del cicchetto a Mestre: «Tradizione gastronomica, offerta turistica di qualità»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeneziaToday è in caricamento