rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Cronaca

Restauro del balcone di Palazzo Ducale, il Comune di Venezia a caccia di nuovi sponsor

Con un avviso pubblicato sull'albo pretorio mercoledì, l'Amministrazione lascia aperta la porta a possibili aste per aggiudicarsi i lavori, superando l'offerta di partenza di Volotea

Dopo aver ottenuto la sponsorizzazione di Volotea lo scorso settembre, il Comune di Venezia è alla ricerca di nuovi partner per il restauro del balcone dei Dogi di Palazzo Ducale a San Marco. Si tratta di interventi improcrastinabili, come si legge nell’ordinanza, per i quali è necessaria una cifra superiore ai 45mila euro messi sul piatto della bilancia dalla compagnia aerea low cost con sede in Spagna (ma ben radicata nello scalo aeroportuale di Tessera).

Con un avviso pubblicato mercoledì nell’albo pretorio online (VEDI L'AVVISO), il Comune apre di fatto una possibile asta (questa è la speranza) per ottenere delle offerte sensibilmente più alte per mettere a punto degli interventi necessari: il balcone, infatti, deve essere messo in sicurezza, dal momento che non sono rari piccoli distacchi di pietra, che comportano un rischio per il gran numero di persone che transita in piazzetta San Marco. L’avviso, come specificato, ha una validità di 30 giorni dal giorno della pubblicazione.

Il restauro del balcone di Palazzo Ducale prevederà due fasi d'intervento. Entro l'inverno verrà effettuata una verifica dello stato di conservazione dell'opera. L’avvio dei lavori è invece fissato per aprile 2017. Tecnici e restauratori specializzati riporteranno all’antico splendore la celebre loggia affacciata su una delle piazza più famose d'Italia. La conclusione del restauro è prevista dopo un paio di mesi.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Restauro del balcone di Palazzo Ducale, il Comune di Venezia a caccia di nuovi sponsor

VeneziaToday è in caricamento