menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Restauro per chiese e oratori di Venezia, via libera a 354mila euro

La Regione sblocca i fondi per la manutenzione e la ristrutturazione di dieci luoghi di culto della provincia. In tutto il Veneto saranno stanziati fondi in 56 progetti per oltre 2 milioni

Sblocco dei fondi regionali per chiese e luoghi di culto dopo l'approvazione del riparto 2012. Sono 56 gli interventi finanziati in tutto il Veneto, per un un totale di due milioni e 250mila euro, per opere di straordinaria manutenzione, restauro, risanamento conservativo e ristrutturazione degli edifici per il culto e per lo svolgimento di attività senza scopo di lucro. Alle parrocchie della provincia di Venezia sono stati assegnati in totale 354mila euro.

Dei dieci progetti approvati, 51mila euro ciascuno andranno alle chiese di Santa Maria Assunta di Cavarzere, al campanile della chiesa di San Pietro di Mirano, alla chiesa dei Santi Cristoforo e Luigi di Portogruaro e all'oratorio Papa Luciani di Torre San Mosto e ai Santissimi Gervasio e Protasio a San Trovaso di Venezia; altri 22mila euro ciascuno sono destinati alle chiese di San Cristoforo Martire e Santo Stefano Protomartire a Venezia. Alla chiesa di San Francesco "Ad Litus" di Cavallino Treporti andranno 12mila 300 euro. Infne 27mila euro sono stati stanziati per la Chies del Sacro Cuore di Gesù e 15mila a quella della Natività di Gesù Cristo di Marghera.

“La disponibilità di queste risorse deriva dalla legge che disciplina il fondo per le opere di urbanizzazione – spiega l’assessore regionale ai Lavori pubblici Massimo Giorgetti – e rappresenta un tangibile aiuto alle parrocchie impegnate a mantenere e migliorare le condizioni strutturali degli edifici utilizzati per le attività religiose o ad esse collegate, come ad esempio gli oratori e le sale parrocchiali. Molti degli edifici in questione rappresentano un elemento di identità intorno ai quali si sono sviluppate attività, iniziative e momenti celebrativi che appartengono alla nostra storia e alla nostra tradizione”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La Casa dei Tre Oci va al gruppo Berggruen Institute

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento