menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Parte il restauro sul ponte di Rialto I tecnici trovano distacchi di pietra

Il team di restauratori ha riscontrato una situazione di parziale degrado, anche se è ancora tutto nella norma. Ora indagini sul pavimento

Distacchi di pietra sul Ponte di Rialto, le perizie tecniche confermano i timori: il team di restauratori che sta lavorando su uno dei simboli di Venezia ha riscontrato una situazione di parziale degrado, la situazione del ponte è ancora nella norma ma sarà necessario un importante intervento di restauro. Perché, come riporta Il Gazzettino, i problemi si stanno scoprendo adesso uno dopo l’altro.

Il cantiere è stato montato sul lato di Palazzo X Savi, i tecnici hanno trovato alcuni micro-distacchi di frammenti di pietra d’Istria e ora bisognerà intervenire per impedire che il degrado si estenda. Sul ponte sta lavorando un’associazione temporanea di imprese che ha vinto il bando per il restauro dopo il finanziamento di 5 milioni stabilito dalla holding Otb dell’imprenditore bassanese Renzo Rosso, quello noto a livello mondiale per il marchio Diesel.

I tecnici stanno approfondendo anche la situazione del piano pedonale, verificando lo stato delle lastre di molassa di Muggia. Indagini infine anche sui sottoservizi: è previsto un censimento di cavi e tubature sottostanti al ponte, per verificarne l’utilità e lo stato di conservazione. Alcune sono risalenti addirittura a metà Ottocento.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sì al turismo, «strategico per la ripresa economica». Adesioni di cittadini e operatori

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento