rotate-mobile
Domenica, 19 Maggio 2024
Cronaca

Resti di un uomo ritrovati da un fungaiolo

La macabra scoperta una decina di giorni fa, in una zona di campagna tra Mogliano e Mestre, in via Marocchesa

Macabro ritrovamento una decina di giorni fa, in una zona in aperta campagna tra Mogliano Veneto (Treviso) e Mestre, in via Marocchesa, tra il parcheggio della sede delle assicurazioni Generali e il fiume Dese. Un anziano fungaiolo ha rinvenuto tra la boscaglia i resti umani di un uomo in avanzatissimo stato di decomposizione, in particolare alcune ossa, e alcuni abiti. I carabinieri sono intervenuti, anche con il nucleo di polizia scientifica, per recuperare il corpo che è stato sottoposto alle analisi del caso per chiarirne la provenienza.

La Procura di Treviso, nel frattempo, ha aperto un'indagine: gli inquirenti hanno chiarito che i resti appartenevano ad un uomo che si sarebbe tolto la vita tempo fa (ciò sarebbe emerso da alcuni oggetti trovati non distante dallo scheletro) ed era scomparso. È ancora in corso l'identificazione della salma da parte dei carabinieri: si cercano riscontri tra le denunce di scomparsa presentate nell'ultimo anno.

Articolo originale su TrevisoToday

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Resti di un uomo ritrovati da un fungaiolo

VeneziaToday è in caricamento