Prorogate le iscrizioni ai nidi, saltano gli open day. «No video fai da te per mostrare gli asili»

Cgil: «Servono mezzi adeguati e giuste professionalità. No allo stile grande fratello». Romor: «Tranquillizzo le famiglie, rette sospese nei giorni in cui le strutture restano chiuse»

Asilo Nido Girasole, archivio

Rette degli asili nido sospese dal Comune, così come le spese per il servizio di trasporto scolastico, non effettuato finché le scuole rimangono chiuse per l'emergenza coronavirus. Lo ha comunicato l’assessore alle Politiche educative Paolo Romor. Prorogati al 25 marzo i termini di iscrizione ai nidi. «Voglio tranquillizzare le famiglie in questo momento di difficoltà - rassicura Romor - l'Amministrazione comunale di Venezia ridurrà le rette per la frequenza degli asilo nido proporzionalmente ai giorni di mancata erogazione del servizio. La retta anticipata per il mese di marzo non è stata richiesta alle famiglie. Verificheremo il numero esatto di giorni che verranno persi in marzo, per poter poi rideterminare le rette del mese in corso, tenendo anche conto del rimborso da effettuare per i giorni di chiusura di febbraio. In questi giorni - dice l'assessore - il personale educativo è impegnato con una serie di attività, anche formative, in via telematica. Stiamo organizzando una piccola sorpresa per i bambini delle scuole dell'infanzia, che sentono la nostalgia delle proprie maestre e dei compagni di gioco. Un ringraziamento va anche al personale ausiliario di Ames che mantiene pulite e sanificate le strutture, in attesa della ripresa dei servizi».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Open day

A causa della chiusura delle scuole sono saltati anche gli open day, fa notare il segretario della Funzione Pubblica Cgil Daniele Giordano. «Abbiamo appreso che le famiglie, non potendo aver accesso alle strutture, verranno ugualmente informate sulla qualità dei servizi attraverso dei video fai da te girati dalle maestre, che hanno ricevuto l'ordine di farli, che verranno diffusi. Siamo sorpresi - dice Giordano - di questa disposizione della dirigente del servizio. Vanno utilizzati strumenti adeguati e servono professionalità e competenza per presentare le strutture, non come se le educatrici facessero il loro grande fratello. Invitiamo - conclude Giordano - a usare strumenti adatti per rilanciare le iscrizioni, con campagne serie e di qualità come si sta facendo su alcuni settori economici in crisi, perchè le scuole pubbliche del Comune sono uno dei patrimoni collettivi più importanti». Soddisfazione espressa dalla sigla per la sospensione dei pagamenti dovuti, in considerazione della chiusura del servizio disposta dal governo. «Riduzione rette asili nido e posticipo iscrizioni» è anche l'oggetto dell'interrogazione a firma Monica Sambo, Rocco Fiano, Bruno Lazzaro, Nicola Pellicani e Giovanni Pelizzato, presentata venerdì mattina alle 9 in commissione. «Considerato che la frequenza all'asilo nido del Comune di Venezia prevede il pagamento di una retta che le famiglie corrispondono mensilmente, si interroga l'assessore competente per chiedere di sospendere il pagamento almeno fino a fine mese, garantire la decurtazione della quota di frequenza per il numero di giornate di chiusura, posticipare la scadenza per l’iscrizione agli asili nido del Comune al mese di aprile (ad ora prevista per il 15 di marzo)».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'auto finisce fuori strada: morto 22enne di Noventa di Piave, due feriti gravi

  • "Duri i banchi": origine e significato di questo modo di dire tutto veneziano

  • Nuove restrizioni “leggere” in Veneto: ordinanza all’orizzonte

  • Blitz della polizia al centro sociale Rivolta di Marghera

  • Tamponamento e incendio in autostrada A4: tratto chiuso e code

  • Coronavirus, i numeri di oggi in Veneto e provincia di Venezia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeneziaToday è in caricamento