Cronaca Sant'Elena

Lieto fine nelle ricerche della giovane Sara: i parenti l'hanno riabbracciata a Sant'Elena

La 14enne di Pieve di Cadore era scomparsa dopo aver preso un treno da Calalzo per Venezia. Per due giorni i parenti l'hanno cercata ovunque. E' stata individuata alle 4 di notte

Si sono concluse per il meglio le ricerche della giovane Sara, la 14enne di cui si erano perse le tracce da giovedì scorso. L'adolescente di Pieve di Cadore aveva preso il treno nel pomeriggio a Calalzo alla volta di Venezia, dopodiché di lei non si era più saputo nulla. Le telecamere dello scalo ferroviario di Santa Lucia l'avevano immortalata mentre entrava nel negozio "Tiger", da sola, per poi uscire e incamminarsi per il centro storico. Il suo cellulare aveva agganciato una cella telefonica compatibile con Sant'Elena, poi era stato spento (o si è spento).

La giovane si trovava a Sant'Elena

Fatto sta che la giovane si trovava ancora lì in zona nella notte tra sabato e domenica quando, verso le 4, i famigliari della ragazza hanno potuto riabbracciarla. Genitori e zii si erano portati in laguna chiedendo ovunque se avessero visto la 14enne, coinvolgendo anche le forze dell'ordine nelle ricerche. Alla fine la chiusura del cerchio: la minorenne si trova in buone condizioni di salute e i suoi parenti ringraziano tutti coloro che in questi giorni si sono dati da fare sui social e tra calli e campielli per far luce sulla vicenda. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lieto fine nelle ricerche della giovane Sara: i parenti l'hanno riabbracciata a Sant'Elena

VeneziaToday è in caricamento