menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Omicidio Bardella, i colpevoli su Facebook: "Ricompensa per chi darà informazioni utili"

La pagina facebook Procurados (Ricercati), in appoggio alle forze dell'ordine, promette una ricompensa di 1000 reais a chi saprà essere d'aiuto nella ricerca dei sospettati

La testimonianza di Rino Polato e le indagini delle forze dell’ordine brasiliane hanno permesso di ricreare un quadro chiaro e particolareggiato attorno alla morte di Roberto Bardella, il 52enne agente immobiliare jesolano ucciso giovedì scorso mentre attraversava la favela di Morro dos Prazeres di Rio de Janeiro. L'uomo che ha sparato ha infatti già un nome e un volto, almeno secondo la Divisione omicidi della polizia di Rio. È Rômulo Pontes Pinho, riconosciuto dal cugino della vittima, sopravvissuto all'attacco dei narcotrafficanti.

Il movente dell'omicidio è dato per assodato, i trafficanti avevano scambiato i due cugini per poliziotti, dal momento che viaggiavano a bordo delle loro moto, con tanto di telecamerina sul casco. Ora, per chiudere definitivamente il cerchio, manca solo la cattura. 

In appoggio alle forze dell’ordine, in questo caso, sono intervenuti anche i social: come è usanza in Brasile, infatti, le foto dei ricercati sono state diffuse online, nella pagina “Procurados” (Ricercati), con tanto di ricompensa prevista per chi sia in grado di dare informazioni utili nel ritrovamento dei sospetti: 1000 reais, circa 300 dollari.

La vicenda ha fatto scalpore in tutto il mondo, e in Brasile l'attenzione dei media è elevata. Si tratta dell'ennesimo episodio di violenza nel Paese, il terzo che coinvolge italiani in poche settimane: nella notte tra il 17 e il 18 novembre la ragusana Pamela Canzonieri è stata trovata strangolata in casa a Morro de Sao Paulo, un piccolo paradiso nel sud di Bahia. Mentre il 5 dicembre Alberto Baroli, 51enne milanese ma residente a Parigi, è stato accoltellato da un gruppo di malviventi durante una rapina nella villetta che aveva affittato con la moglie a Beberibe, una spiaggia del nord-est a circa 80 chilometri da Fortaleza, nello Stato del Cearà.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'agriturismo di Jesolo in cui sono allevati 200 struzzi

Attualità

La Casa dei Tre Oci va al gruppo Berggruen Institute

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento