menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ricercato bloccato in albergo a Venezia, nell'hotel intanto commessi due furti

Un 25enne veneziano è stato incastrato dal sistema informatico di controllo delle registrazioni negli hotel. E' stato trovato in possesso di orecchini e iPod rubati

La notte trascorsa in un albergo di Santa Croce non è finita nel migliore dei modi per T.A., 25enne veneziano che si è scoperto essere destinatario di un ordine di carcerazione spiccato dal Tribunale lagunare. Il giovane martedì si era registrato alla hall dell'hotel e subito è arrivata una segnalazione alla centrale operativa della questura. Grazie a un sistema informatico le forze dell'ordine hanno la possibilità di controllare se nel nostro territorio alloggiano persone alle prese con problemi con la giustizia. Così è stato anche con T.A., fermato nell'albergo e identificato. L'ordine di carcerazione era stato emesso nel marzo scorso, dunque il 25enne è stato portato in questura per approfondire gli accertamenti. 

La sua posizione, però, si è aggravata ulteriormente nel momento in cui il personale dell'albergo ha segnalato come in alcune stanze mancassero un iPod e un paio di orecchini. Con ogni probabilità erano stati rubati a due ospiti della struttura nelle ore precedenti. Gli oggetti sono stati trovati in possesso del 25enne, che quindi oltre all'arresto è stato denunciato per ricettazione. Per lui si sono spalancate le porte del carcere di Santa Maria Maggiore. 
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sciopero generale, Sgb incrocia le braccia per 24 ore nei trasporti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento