menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Schianto mortale e fuga, si cerca la pirata. I carabinieri: "Chi ha elementi utili ci contatti"

Indagini sulla tragedia avvenuta domenica a Musile. Un 45enne travolto e catapultato nel fossato adiacente, soccorsi inutili. I testimoni parlano di una donna alla guida dell'auto

Proseguono le ricerche della donna alla guida del veicolo che domenica pomeriggio ha colpito un motociclista a Musile, uccidendolo. Lunedì i carabinieri fanno appello a chiunque possa riferire elementi utili alle indagini, invitando a contattare il 112 o presentarsi in qualsiasi Comando dell'Arma. Le indagini potrebbero comunque portare presto all'identificazione della conducente, visto che diverse persone presenti al momento dell'impatto hanno fornito la propria testimonianza. Parlando di un'utilitaria bianca che ha continuato la propria corsa in direzione Portegrandi.

La pirata è infatti fuggita senza prestare soccorso dopo l'incidente che è costato la vita a Roberto Pettenuzzo, 45enne residente nel Padovano. Con ogni probabilità quest'ultimo è stato tamponato dall'auto che ora si sta cercando. Verosimile che la carrozzeria rechi i segni dell'impatto con il motociclo, motivo per cui fin da subito le forze dell'ordine hanno invitato i cittadini a segnalare eventuali veicoli sospetti. Anche se, naturalmente, l'invito all'automobilista è a costituirsi il prima possibile per non aggravare ulteriormente la sua posizione. Al vaglio anche le telecamere di sorveglianza della zona. I testimoni non avrebbero segnalato altri passeggeri all'interno della macchina.

L'incidente si è verificato verso le 15.30 nella zona di Caposile, nel territorio di Musile di Piave. Il 45enne stava procedendo a bordo del suo motociclo nella stessa direzione dell'auto investitrice. A causa dell'impatto è stato sbalzato dalla sella e ha finito la sua corsa nel fossato adiacente alla carreggiata in via Riviera Sile. Fin da subito si è capito che il quadro era molto difficile. Un passante ha tentato per primo le manovre rianimatorie, dopodiché sul posto è intervenuto anche l'equipaggio di un'ambulanza. È stato chiesto l'intervento anche dell'elicottero del Suem. Purtroppo, però, gli sforzi si sono rivelati vani. Al medico non è rimasto altro che constatare il decesso della vittima.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lo show "4 Hotel" dello chef Bruno Barbieri parte da Venezia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento