menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Scomparso durante il tragitto in barchino: riprese le ricerche dell'elettricista di Burano

Di Mario Rossi, 47 anni, non si hanno notizie da giovedì. Imbarcazione trovata all'imbocco del canale di Tessera. Poco prima aveva avvertito d'essere in procinto di tornare a casa

Ogni minuto che passa le speranze di trovare ancora in vita Marco Rossi, l'elettricista 47enne di Burano scomparso nel nulla dopo essere partito dal centro storico a bordo del suo barchino per raggiungere l'isola lagunare, si affievoliscono sempre più. Nella prima mattinata di martedì sono riprese le ricerche in laguna, anche con l'aiuto di Drago 80, l'elicottero dei vigili del fuoco che ha sorvolato l'area delle ricerche a lungo. Impegnati negli accertamenti anche i sommozzatori dei pompieri, che stanno cercando da giovedì scorso il 47enne nello specchio d'acqua della laguna nord.

Le operazioni di ricerca coordinate dall’unità di comando locale posta a Tessera con gli operatori TAS (topografia applicata al soccorso) si sono concentrate nello specchio di laguna antistante l’aeroporto, l’isola di Burano, Murano e il ponte della Libertà.  Scarsa pure martedì la visibilità delle acque della laguna.

In un primo momento le ricerche si erano concentrate all'inizio del canale di Tessera, dove l'imbarcazione dello scomparso è stata trovata in secca venerdì mattina. È in quell'area che il cellulare di Marco Rossi ha agganciato per l'ultima volta una cella telefonica, dopodiché più nulla. Il tutto mentre dal tardo pomeriggio di giovedì le condizioni meteo in laguna erano molto difficili, a causa di pioggia e picchi di marea. L'uomo aveva avvertito la moglie di aver terminato il suo orario di lavoro, aggiungendo che di lì a poco si sarebbe rimesso in viaggio verso casa. Purtroppo da quel momento non ha più dato notizie di sé.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento